Dopo una settimana di sudore, tuffi e passione è ora di posare i guanti a terra, liberare la porta e riflettere su questa intensa esperienza.
Un’esperienza nata da dentro, nei cuori di questi meravigliosi 38 pionieri che, attraverso l’amore per questo straordinario ruolo, hanno annullato ogni distanza geografica ed abbattuto ogni tipo di confine.
Molti di loro hanno sacrificato giorni di lavoro per esser presenti, altri hanno chiesto che questo fosse il regalo di fine scuole ed altri ancora – semplicemente – hanno rincorso un sogno che da tanto cercavano.
Di tutti loro rimarrà il ricordo del coraggio di confrontarsi su più fronti, con tecnici e compagni di diverse età, di affrontare gli intoppi di percorso da uomini maturi, senza mai perdere il sorriso e la voglia di lavorare, con l’obiettivo, non di essere il migliore, ma bensì di per essere migliori.
Ho mille flash in testa, delle vostre parate, dei vostri abbracci e di quelle parole finali che avete deciso di regalarci, e non riesco a scegliere quale sia l’immagine “di copertina” di questo camp, per dirla con termini di facebook.
Già, un social network così tanto criticato che, contro ogni diceria, ha messo insieme un gruppo, che in soli cinque giorni, si è salutato tra lacrime commoventi e la promessa di volersi incontrare il prima possibile, ancora su un campo da calcio.
Se usato con criterio e giudizio, anche il freddo Facebook, può fornirci strumenti relazionali incredibili. E queste relazioni sono state vere, sincere… E assolutamente reali.
Di queste capacità il merito, dobbiamo dirlo, è anche di quei genitori che hanno creduto in noi e nella nostra idea di Portiere che continua anche nella vita fuori dal campo.

È infine motivo di infinito orgoglio poter rappresentare uno Staff di uomini straordinari, capaci di aprirsi e darsi al 100% in ogni istante, sia sul campo che al di fuori dello stesso, con un’umiltà ed una dedizione veramente encomiabile.

Riguardando la foto di quella porta vuota e quei guanti a terra, penso che sia già arrivato di allacciarsi di nuovo i guantoni ai polsi e di ripartire, verso nuovi orizzonti, verso nuovi traguardi.

Noi Sognatori instancabili.
Noi Portieri Nati per Volare.

Francesco Farioli
Presidente A.s.d. Portieri – Nati per Volare

https://i0.wp.com/www.portierinatipervolare.com/wp/wp-content/uploads/2015/11/10393698_377886852414414_8616299426682688027_n.jpg?fit=960%2C640&ssl=1https://i0.wp.com/www.portierinatipervolare.com/wp/wp-content/uploads/2015/11/10393698_377886852414414_8616299426682688027_n.jpg?resize=150%2C150&ssl=1administratorArticolisogni
Dopo una settimana di sudore, tuffi e passione è ora di posare i guanti a terra, liberare la porta e riflettere su questa intensa esperienza. Un'esperienza nata da dentro, nei cuori di questi meravigliosi 38 pionieri che, attraverso l'amore per questo straordinario ruolo, hanno annullato ogni distanza geografica ed abbattuto...